8 marzo

Donne e mimose, binomio inscindibile da oltre un secolo. L'8 marzo trionfano entrambe

Il Forte di Bard offrirà visite gratuite delle grandi mostre. Inoltre, le signore che acquisteranno una 'Membership Card' del Forte avranno diritto ad uno sconto del 50% sull'acquisto delle categorie adulto, senior, studente, famiglia, patron.

.AOSTA. 'Invasione' spettacolare della mimosa e inchino della Valle d’Aosta a tutte le donne. L’8 marzo, giorno dedicato ad una tradizione che, di anno in anno, si arricchisce di iniziative sempre più mirate e attinenti alla realtà vissuta dal ‘pianeta’ in rosa.
Realtà che, nel 2018, si presenta con una casistica di femminicidi allarmante. L’inaugurazione, domani alle 10, di una ‘panchina rossa’ intende stigmatizzare gli orrori perpetrati nei confronti della Donna. Sarà la piazza Arco d’Augusto ad accogliere questa manifestazione il cui richiamo è lo stesso attribuito alle ‘scarpette rosse’: il sangue versato dalle molte uccise.
Nel pomeriggio, la sede del CSV, in via Xavier de Maistre, ad Aosta, proporrà alcune ore di racconti al femminile con ‘La biblioteca vivente’. Donne che si incontreranno e si racconteranno, condividendo l’impegno sociale, famigliare, lavorativo.
E, l’8 marzo, verrà festeggiato, in grande stile, anche in molte altre località della Valle.
Festa della Donna sulle nevi di Pila, La Thuile, Champoluc in un tripudio di mimose e sconti del 50% sugli skipass. Possibilità di ‘avventurarsi’ in splendide ciaspolate. A Champoluc, in particolare, verrà offerto l’apericena a km 0 e… lo spettacolo del tramonto sul Monte Rosa.
Accoglienza ‘speciale’ al Casinò di Saint Vincent per le ‘ladies’ con omaggio della mimosa e finale….piccante con lo streep maschile.

s.l.

Categoria: