politiche 2018 - lega

"Un risultato epocale conquistato senza alcuna alleanza. Premiati dalle urne"

"Siamo stati ripagati per la nostra serietà. Per non essere mai scesi a compromessi nè sugli ideali, nè sui programmi. Abbiamo sempre rifiutato proposte di coalizione. Siamo la Lega, forza politica che, dal 4 marzo, ha quadruplicato i consensi degli elettori"

“.
“AOSTA. “Stiamo già lavorando per le regionali di maggio. Questo risultato che definirei ‘svolta epocale’ ci consente di sperare di essere interpreti di questo cambiamento. Siamo la squadra giusta”.
Paolo Sammaritani, candidato al Senato della Repubblica per la Lega, ha riscosso il consenso di 11 mila 004 elettori. “Una crescita incredibile rispetto alle scorse politiche. “Rivendichiamo la nostra indipendenza e l’idea di percorrere la strada autonomista con le altre regioni”.

Quali progetti attuerete, in primis, qualora il consenso degli elettori si manterrà tale o, addirittura, più consistente?

“Continueremo il nostro programma sulla politica immigratoria – risponde -. Abbiamo le idee molto chiare relative agli aiuti a questi cittadini stranieri”.
Parla di una sorta di ‘piano Marshall’ da concretizzare prevedendo un sostegno economico nei Paesi di origine.
“L’Italia non è in grado di ricevere queste persone né sotto l’aspetto quantitativo, né qualitativo. Fino ad oggi, - sottolinea l’esponente della Lega – non abbiamo riservato accoglienza, ma un vero e proprio business di varie associazioni”.
Entusiasta del risultato e’ Nicoletta Spelgatti, promotrice della rinascita della Lega, in un recente passato, dopo un lungo periodo di ‘empasse’.
“Abbiamo conquistato la fiducia degli elettori presentandoci da soli. Abbiamo stravinto – esulta -. Loro hanno tradito la nostra gente, la nostra regione con il malgoverno di cui oggi, finalmente, cominciano a pagare il prezzo”.
E’ un fiume in piena: “Ci attestiamo come l’unico Movimento alternativo nel panorama dei partiti autonomisti”, puntualizza Nicoletta Spelgatti. Che rivendica la lotta “contro la politica immigratoria vergognosa e folle della Sinistra. Programmi che hanno ridotto l’Italia in una situazione disastrosa”, conclude.

s.l.

Categoria: