cofruits st.pierre

Ortaggi di stagione locali in vendita alla Cofruit, di Saint Pierre. Imminente l'apertura dello spazio commerciale

La Cooperativa sovrastata dal castello è stata costituita nel 1964 da un gruppo di poche decine di soci frutticoltori. Negli anni ha amplificato la gamma merceologica, proponendo la serie completa di prodotti valdostani. L'estetica impeccabile del negozio va di pari passo con la dotazione di moderne attrezzature riscontrabile nel magazzino dove vengono conservati, selezionati e confezionati i prodotti esposti sui banchi

SAINT PIERRE. Continua l’escalation commerciale della Cofruits, la Società Cooperativa di Saint Pierre in cui confluiscono i prodotti degli agricoltori valdostani. Dopo l’apertura di una macelleria in cui si vende, in esclusiva, carne degli animali locali, è prossimo l’allestimento di un punto vendita di ortaggi nell'area destinata anche alle mele.
“Parliamo di verdure degli orti coltivati dai nostri soci – anticipa il presidente Renzo Bionaz -. Tratteremo ortaggi di stagione coltivati all’insegna del ‘tutto natura’”. Spiega in dettaglio: “Applichiamo anche in questo ambito la nostra filosofia di offrire alla clientela prodotti privi di sostanze in antitesi con la nostra linea di assoluta genuinità. Prodotti che vengono irrorati con sostanze derivate dalla macerazione di erbe degli stessi orti dei soci”, specifica Bionaz.
L’obiettivo di questo prossimo banco di verdure super fresche pone al centro la volontà dei dirigenti della Cofruits di commercializzare prodotti regionali. Una Cooperativa che, grazie al vulcanico presidente, sta amplificando la gamma merceologica, salvaguardando l’etichetta ‘made in Vallée’. Il desiderio di specializzarsi rientra nella vocazione commerciale di un’azienda di dimensioni contenute, ma di elevate potenzialità.
Il progetto di imminente avvio si sta già confrontando con un altro progetto che Renzo Bionaz ha lanciato ai soci: implementare un’iniziativa commerciale nel capoluogo regionale. Non intende sbilanciarsi, considerati i molti dettagli ancora da decidere.
“La sede di Saint Pierre è al completo – sottolinea Bionaz -. Qualora, però, occorressero nuovi spazi saremmo in grado di provvedere in tal senso.”.
Il fatto è che, passando in rassegna la serie quantitativa dei prodotti esposti in vendita, ci si rende conto della loro completezza e varietà. Il reparto formaggi offre tutto ciò che si possa desiderare. Completo anche il settore dei salumi e delle carni. “Forse – interviene il presidente Cofruits Renzo Bionaz – potremmo puntare sulla farina, pur essendo consapevoli della scarsità di produzione”.
Novanta dei 140 soci agricoltori assicurano il rifornimento di mele; 20 degli ortaggi. La rimanenza provvede a conferire alla Cooperativa formaggio, vino, miele e patate. “Sarebbe molto interessante se qualche socio proponesse nuove idee. L’importante è che siano improntate ad un commercio di derrate alimentari valdostane e il più naturali possibile. Quantità e qualità devono mantenere alto il loro livello. Intendiamo rispondere alle aspettative dei nostri clienti con la serietà che ci contraddistingue dall’anno di fondazione della Società Cooperativa”, conclude Renzo Bionaz.

Sandra Lucchini