abbé trèves

Omaggi informatici, libri e borse di studio per i vincitori del 'Concours Abbé Trèves'

Il concorso intende incentivare la scoperta del giornalismo francofono, tanto quanto l'approfondimento e la conoscenza della storia, della cultura e dell'attualità della Valle d'Aosta

AOSTA. Lo Statuto Speciale della Valle d'Aosta, di cui ricorre, quest'anno, il 70esimo anniversario, è il tema scelto per la diciannovesima edizione del 'Concours Abbé Trèves' (le candidature scadono il 20 febbraio). Argomento rivolto ai giovani e promosso dalla sezione valdostana dell'Unione internazionale della stampa francofona, con la collaborazione del Consiglio Valle, dell'assessorato dell'Istruzione e Cultura, dell'Università della Valle d'Aosta e del 'Centre d'Etudes Abbé Trèves'.
Si articolo in due fasi: la prima riferita agli alunni delle terze medie; la seconda riservata ai residenti in Valle con età compresa tra i 18 e i 30 anni. Il primo blocco di partecipanti dovranno scrivere un articolo che verrà presentato alla giuria del concorso nel momento in cui si svolgerà un colloquio, fissato il prossimo mese.
Nello stesso periodo, i partecipanti del secondo 'step' sosterranno una prova consistente nella redazione di un articolo e di un confronto sul tema del 'concours'.
Questi i premi. Riceveranno una dotazione di libri del valore di 200 euro i ragazzi delle medie, mentre ai giovani verrà consegnata una borsa di studio di 2000 euro per la partecipazione ad uno stage di un mese nella redazione di un giornale francofono.

s.l.

Categoria: