sant'orso 2018

Ladri e borseggiatori in azione a Sant'Orso: nove i visitatori derubati. Lo comunica la questura di Aosta.

Anche nell'edizione 1018 della Fiera di Sant'Orso non sono mancati i disonesti che hanno infilato le mani nelle tasche o nelle borse altrui. Nove visitatori ricorderanno la kermesse fieristica per essere stati presi di mira da malviventi. Purtroppo, è sempre molto difficile scoprire i loro volti, considerata la folla che ammira l'evento.

AOSTA. E' pura utopia pensare ad una Fiera di Sant'Orso in cui non entrino in azione borseggiatori e ladri. E anche sull'edizione 2018 non è calato il sipario in maniera indolore per alcun e persone. Second quanto comunica la questura di Aosta, nove visitatori hanno denunciati di essere state derubate del portafoglio o di altri oggetti personali. A queste, si aggiungono undici segnalazioni di visitatori che si sono persi nel 'fiume' di folla della 'Foire'; tra queste, una giovane e una anziana. Che sono state ritrovate.
Nel complesso,il servizio di sicurezza e sorveglianza ha funzionato in termini impeccabili. L'impiego di 259 unità di personale delle Forze dell'ordine è stato rafforzato dal sostegno offerto da colleghi dei reparti speciali del Piemonte. E, come ogni anno, nei due giorni di fiera, l'organico della Polizia Locale è amplificato dall'arrivo di agenti provenienti da altre Regioni.
Sono stati 266 gli interventi relativi a "problematiche e criticità ordinarie e funzionali all'evento", dicono dalla questura.
L'afflusso di visitatori alla manifestazione più conosciuta nell'arco alpino ha sfiorato le 130 mila presenze provenienti anche dall'estero. Francia e Svizzera, i Paesi più rappresentativi. Non sono mancati cittadini belgi e dell'Est Europa.

s.l.

Categoria: