furto museo

Ladro solitario in azione al Museo archeologico di piazza Roncas: ruba sei monete bizantine.

Il malvivente ha scelto il giorno più adatto per commettere il furto. La Fiera di Sant'Orso ha concentrato l'attenzione delle forze dell'ordine e dei sorveglianti del Museo in cui la presenza di visitatori è continua. Il ladro è riuscito a confondersi tra la gente e, ancora di più, tra la folla di Sant'Orso.

AOSTA. Furto con destrezza in pieno giorno al Museo archeologico, in piazza Roncas. Un uomo con il volto semicoperto da un paio di occhiali da sole ha forzato una vetrina al piano terra e ha rubato il prezioso contenuto: sei monete bizantine. L'allarme scattato in tempo reale e l'arrivo immediato del custode non hanno fermato il ladro. In pochi secondi è riuscito a darsi alla fuga, facendo perdere le sue tracce.
Il furto è stato ripreso dall'impianto di video sorveglianza e, ora, è nelle mani della polizia che sta visionando i particolari e, soprattutto, sta incrociando le immagini con i visitatori della fiera per poter avere più elementi a disposizione.
Secondo Roberto Domaine, sovrintendente ai beni culturali della Regione Autonoma Valle d'Aosta - il ladro "è andato a colpo sicuro perchè sapeva cosa scegliere. Non abbiamo ancora quantificato il valore delle monete, ma si tratta di pezzi difficili da piazzare sul mercato dell'arte". Le indagini si svolgono in vari settori.

s.l.

Categoria: