mercatino natale

Luci, colori, profumi: benvenuto al Marché Vert Noel, altisonante edizione 2017.

Cinquecento abeti 'vestiti' a festa trionferanno da piazza Arco d'Augusto a piazza della Repubblica. Si ripeterà il 'concorso vetrine' dal titolo 'Natale aostano' . Il pubblico potrà votare anche attraverso facebook. La vetrina più meritevole di @commerciantiinfesta.

AOSTA. E’ già palpabile l’atmosfera del Natale. Un’atmosfera elettrizzante al punto da riflettersi, con largo anticipo, nel piacere di partecipare, in prima persona, al ‘Marché Vert Noel’. Essere presente al momento clou dell’inaugurazione significa esaudire il desiderio di un coinvolgimento totale ed esclusivo in uno degli eventi più attesi dai cittadini e, da nove anni, anche dai turisti.
La nona edizione di questo suggestivo appuntamento, oltre ad allineare la città capoluogo ad altre località turistiche nazionali ed europee, porge il suo volto rinnovato, di anno in anno, con proposte di incredibile attrattiva.
Ed è in questo clima semi invernale, in questo Natale 2017, che, venerdì 24 Novembre, alle ore 18.00, il tradizionale taglio del nastro si ‘aprirà’ su uno degli scenari più affascinanti della città: il Teatro romano, icona di Augusta Praetoria, simbolo della città seconda, in Europa dopo la capitale d’Italia, per reperti dell’antica Roma. ‘Luci della ribalta’, quindi, per l’apertura del Marché Vert Noel, ambiente incantevole dove l’aspetto commerciale si affianca all’ambito culturale, al comparto enogastronomico, allo scrigno culturale. Si accompagna anche al ‘plateau’ delle iniziative ludiche garantite dalla professionalità dei musicisti della Banda musicale del Comune di Aosta diretta da Rocco Papalia, dall’inossidabile capacità del gruppo folcloristico ‘Lou Tintamaro’, di Cogne e dalla potente soavità della cantante Naif.
Lo staff organizzativo formato da Regione, Comune di Aosta, Office du Tourisme, Chambre Valdo^taine, ADAVA, Confcommercio, Skyway Monte Bianco e Pila Snowland accoglierà i commercianti-artigiani ‘affacciati’ ai 50 chalets in una ‘kermesse’ dai mille colori e profumi.
Gli stessi che ritroveremo nella ‘Foire’ millenaria, a gennaio. Paragone richiamato dal vice sindaco con delega alle Attività Produttive Antonella Marcoz: “Il Marché Vert Noel è uno degli appuntamenti più importanti e attesi della Regione, secondo solo a Sant’Orso come capacità di attrarre flussi turistici. I mercatini di Natale si rivelano una grande opportunità anche per i commercianti del centro storico. Uno straordinario volano che va ben oltre le festività natalizie”.
E’ la ‘stella luminosa’ di questo suggestivo ‘paesaggio’ a polarizzare un’attenzione a tutto tondo. Un ‘ensemble’ idoneo a rispondere al desiderio di svago, shopping, estetica, ambiente. Chalets sistemati in uno sfavillio di luci, eleganti addobbi e dispositivi elettronici mirati a rassicurare visitatori ed esercenti.
In una passeggiata fra queste ‘casette’, tipiche di una città alpina, lo sguardo può imbattersi in oggetti unici, sfiziosi, originali, classici, ludici, tradizionali, rari, eleganti, semplici, elaborati e di grande effetto. I prezzi? Alla portata di tutti i budget. Autentiche ‘sirene’ capaci di guidare il turista alla scoperta delle peculiarità paesaggistiche, enogastronomiche, sportive e storiche della ‘ville’. Un ‘carosello’ del divertimento che, fino alla festa dell’Epifania, avvolge nelle spire di un ‘loisir’ ricco di proposte e sorprese.
La sinergia degli assessorati ha amplificato il valore di un evento atteso e, ormai, consolidato. Un Marché tutto valdostano dove piccolo è sinonimo di bello, accogliente, famigliare. Turismo, commercio, cultura: ‘mix’ ottimale per catturare un sicuro ‘arrivederci’ all’edizione 2018.
In questa qualificata ‘vetrina’ delle eccellenze ‘de chez-nous’ si distingue la professionalità degli organizzatori attenti a garantire una scintillante animazione nel ‘cuore’ della città. Guide turistiche bilingue accompagneranno residenti e turisti in visita al capoluogo. Aosta, città della musica. Che, in questo Natale, diventa itinerante con le note delle bande musicali e dei gruppi folcloristici. E, venerdì 8, l’avvio della stagione invernale, nelle vie del centro, organizzata dall’ADAVA in collaborazione con l’Associazione Valdostana Maestro di sci e Chambre Valdo^taine.
La notte aostana si ‘vestirà’ di cultura, dalle 17,30, sabato 6 gennaio, in un evento studiato per aprire alla scoperta dell’inesauribile patrimonio archeologico e cultura della città. La festività dell’Epifania sarà ricordata con una particolare iniziativa: ogni partecipante omaggerà i vari presenti con un regalo del valore di un euro. ‘Regali’ simbolo degli omaggi ben più altisonanti portati in dono a Gesù dai tre Re Magi. ‘Direttori’ di questa originale proposta, le Guide turistiche e la Fédérachon Valdo^tena di Teatro popolare.
Il presidente della Giunta Laurent Viérin non esita a definire il ‘Marché Vert Noel “una sorta di rete identitaria legata alle eccellenze della nostra Regione che si ritrovano in questa occasione tutte insieme a promuovere la nostra comunità e i nostri prodotti. E la scelta di ospitare questa manifestazione nel luogo simbolo del patrimonio culturale significa che è proprio dalla cultura che vogliamo e dobbiamo partire per rappresentare all’estero le potenzialità della Valle d’Aosta”.
Per l’assessore al Turismo Aurelio Marguerettaz “il Marché Vert Noel, così come le altre proposte, rappresentano la volontà dell’amministrazione di allargare l’offerta turistica in un periodo di forte affluenza di villeggianti, non solo dal punto di vista sciistico, ma anche culturale, enogastronomico, tradizionale”.
Le Attività Produttive gestite dall’assessore Jean Pierre Guichardaz sono “esaltate da questa manifestazione che rappresenta un momento importante per presentare ai molti turisti le eccellenze dell’artigianato di tradizione. In questa ottica, abbiamo pensato a diversi momenti in cui gli artigiani effettueranno lavorazioni dal vivo, spiegando al pubblico il significato della tradizione.”.
Emily Rini, assessore all’Istruzione e cultura sottolinea l’aspetto culturale del Marché Vert Noel. “Racchiude linee di valorizzazione del patrimonio dei beni culturali della Valle d’Aosta. Mercatini di Natale, proposti nella suggestiva cornice dell’area archeologica del Teatro Romano. La Porta Praetoria si tingerà con i colori natalizi”.
“Presentiamo un ’Marché’ con un nuovo allestimento curato, quest’anno, anche dall’assessorato dell’Agricoltura – dice il titolare del Dicastero Alessandro Nogara -. Un allestimento di cui siamo particolarmente orgogliosi perché frutto del grande lavoro delle nostre strutture e delle squadre forestali”.
La visita al Marché Vert Noel osserva i seguenti orari: lunedì, venerdì, domenica: 10.00/20.00; sabato: 10.00/23.00. Domenica 24 dicembre e sabato 6 gennaio: 10.00/20.00.

Sandra Lucchini

Categoria: