stagione turistica 2017/2018

Uno stand della Valle d'Aosta a Modena Fiere, salone del Turismo e sport invernali.

La 'tre giorni' di partecipazione al prestigioso Salone del Turismo e sport invernali, allestito a Modena Fiere, rafforza la vocazione turistica della Regione più piccola d'Italia. La Valle d'Aosta si distingue in uno dei comparti trainanti a livello economico. La presentazione della stagione invernale 2017/2018 (sci, ma non solo) amplificherà la divulgazione delle numerose e innovative proposte dell'assessorato regionale al Turismo.

AOSTA. Il Turismo, settore di punta per l’economia valdostana, verrà valorizzato con la presenza della Valle d’Aosta al Salone del Turismo e sport invernali Skipass. Dal 27 al 29 ottobre, a Modena Fiere, l’assessorato al Turismo, sport, commercio e trasporti allestirà uno stand all’interno del Padiglione A, stand 41.
La presentazione della stagione sciistica 2017/2018 avverrà, venerdì 27, durante una conferenza stampa all’interno dello stesso padiglione. Relazioneranno l’assessore Aurelio Marguerettaz, Flavio Rota presidente della FISI e dei rappresentanti dei maestri di sci e dei Comitati organizzatori di Coppa del mondo di Breuil Cervinia, Cogne e La Thuile.
Alle 15, nel padiglione Area main events, l’incontro ‘Quota futuro’, i nuovi progetti di collegamento per lo sviluppo del turismo di montagna; condurrà Luca Ubaldeschi, vice direttore vicario del quotidiano La Stampa; parteciperanno l’assessore Marguerettaz, Andrea Corsini dell’assessorato regionale al Turismo della regione Emilia Romagna., Flavio Roda, Valeria Ghezzi presidente dell’associazione nazionale esercenti funiviari ANEF e Paolo Nicoletti amministratore delegato della Fondazione Cortina 2012.
Una partecipazione consolidata ad una delle kermesse commerciali più interessanti in campo nazionale. La continuità di presenze è suffragata dal riscontro più che positivo. L’afflusso di turisti, anche quest’anno, non ha tradito le aspettative. Lo confermano i vari cartelli di ‘tutto esaurito’ affissi nella stragrande maggioranza degli esercizi alberghieri delle località più rinomate della Vallée.
Anche le stazioni turistiche meno famose hanno potuto sfoggiare un numero ragguardevole di villeggianti. E persino le case-vacanza non hanno sofferto il perdurare di una situazione economica in grigio. La Valle d’Aosta continua ad essere fra le regioni italiane più ambìte da chi desidera una villeggiatura all’insegna di una ‘full immersion’ nel verde, passeggiate in una natura incontaminata sovrastata dalle vette più alte d’Europa.
Valle d’Aosta, regione accogliente tutto l’anno con un ventaglio di offerte in grado di esaudire ogni tipologia di richiesta: sci estivo, piscina, alpinismo, trekking, equitazione, pattinaggio su ghiaccio, ciclismo amatoriale e molte altre iniziative a misura di adulti e bambini.

S.L.

Categoria: