open day

Depressione e ansia di molte donne 'monitorate' da psicologi e dietisti nell'Open Day 2017.

La partecipazione all'Open Day consente di ricevere informazioni utili a contrastare disturbi alimentari e mentali con approccio moderato e oculato verso i farmaci o rimedi 'fai da te'. E' un'occasione importante da non perdere, considerata l'alta incidenza di queste patologie fra le donne.

AOSTA. Donne ansiose, depresse, con disturbi del sonno, dell’umore, psicosi e disturbi del comportamento alimentare.
Problematiche che affliggono, in prevalenza, la sfera femminile e che verranno affrontate nell’Open Day sulla salute mentale e i disturbi del comportamento alimentare.
L’iniziativa, promossa sul territorio nazionale dal 10 al 17 ottobre, per il quarto anno consecutivo, si svolgerà, ad Aosta, martedì 10 ottobre, nel Centro per i Disturbi del Comportamento Alimentare afferente al Dipartimento di Salute mentale dell’Azienda USL Valle d’Aosta, in via Guido Rey.
I locali, al piano interrato, verranno aperti alla popolazione in due incontri fissati alle 9,30 e alle 10,30 e, inoltre, alle 14 e alle 15. Saranno presenti una psicologa e una dietista che informeranno, a .livello individuale, sui problemi riguardanti i disturbi del comportamento alimentare e comportamenti a rischio.
Eleonora Visentin, psicologa del Centro DCA: “L’obiettivo di questa iniziativa – dice - è quello di informare e sensibilizzare i cittadini rispetto alla portata della patologia che continua ad investire, soprattutto, giovanissimi”. La professionista mette in evidenza come determinati comportamenti possano avere “importanti ricadute – sottolinea – su tutto il nucleo famigliare. Questa giornata si propone anche di illustrare gli interventi messi in campo”.
L’Open Day, organizzato da ONDA, l’Osservatorio Nazionale sulla Salute della donna, si avvale del patrocinio della Società Italiana di Psichiatria e della Società Italiana di Neuropsicofarmacologia.
La depressione si inserisce al primo posto nella graduatoria dei disturbi psichici che colpiscono l’universo femminile. Partecipare all’Open Day significa accedere ad un servizio di notevole importanza per migliorare la qualità di vita di molte donne preda di questa tipologia di disagio..

s.l.