rubrica

Astri e Grafia per conoscere e gli altri e noi stessi.

La direzione dell'on line Corriere Quotidiano.it ha il piacere di proporre ai lettori la rubrica di Astrologia e Grafologia, avvalendosi della consulenza professionale di Eleonora Siano, torinese, laureata in Psicologia della Scrittura, iscritta al Centro Italiano di Astrologia e collaboratrice di varie riviste del settore. Da oggi, è possibile comunicare con l'astrologa, scrivendo all'indirizzo mail inserito nel primo articolo.

Cari lettori di cq24, sono veramente contenta di poter parlare con voi di Astrologia e Grafologia, due materie molto importanti perché ci aiutano a comprendere innanzitutto chi siamo, e poi ci permettono di capire anche quali possono essere le nostre possibilità. La carta del cielo natale, che non è altro che la fotografia del cielo al momento della nascita, ci permette di comprendere quali sono gli archetipi che ci influenzano e ci permette di comprendere le nostre tendenze temperamentali. L’analisi della scrittura, che non è altro che la proiezione di ciò che siamo e di come ci muoviamo nell’ambiente, ci permette di comprendere meglio la nostra evoluzione che varia anche seconda dell’età: ad es. è ovvio che il bambino scrive grande, in quanto egli si sente al centro del mondo; inoltre all’inizio dell’apprendimento si seguono le regole dettate dagli insegnanti; poi man mano che ci si individualizza, anche la nostra scrittura diventerà personale e si sgancerà dai modelli scolastici.
I segni astrologici sono dodici e partono dall’Ariete, segno che inizia il 21 marzo e dà inizio alla primavera; ognuno ha circa la durata di trenta giorni ed è legato sia al momento climatico, stagionale, che agli archetipi (ossia ai miti), che sono alla base delle costellazioni astronomiche da cui prendono il nome. Tali miti sono molto importanti e anche se variano da cultura a cultura mantengono però nel tempo delle costanti: ad es. l’Ariete è un segno che iniziando il 21 marzo è dedicato a Marte, il dio della guerra degli antichi romani, ed infatti le persone dell’Ariete sono portate a combattere e a voler un ruolo di primo piano; il Toro inizia ad aprile, mese dedicato a Venere dagli antichi romani ed infatti le persone del Toro si distinguono per l’amore per la bellezza e per l’armonia che diffondono intorno a loro. Nelle prossime settimane proseguiremo poi con gli altri segni, ma quello che mi preme dirvi è che l’Astrologia non è tanto una scienza predittiva (anche se può aiutare a comprendere le nostre possibilità future), quanto una disciplina che ci permette di sondare a fondo – come ho già detto prima – le tendenze inconsce (gli archetipi appunto) che agiscono dentro di noi e di cui non sempre siamo consapevoli. Analizzando quindi tutti gli elementi della nostra carta del cielo possiamo comprendere come sono le nostre energie (caratteristica che ci viene data dalla posizione del Sole che non è altro che il nostro segno astrologico), com’è la nostra capacità di lotta e di resistenza (data dalla posizione di Marte), la nostra capacità d’amare (data dalla posizione di Venere), di comprensione (Mercurio), di espansione (Giove) di concretezza (Saturno). La Luna, altro elemento importantissimo, ha a che vedere con le emozioni e può essere per una donna ancora più importante del suo segno solare. L’Astrologia, tramite appunto la Luna che media le influenze di tutti gli astri e le riflette sulla terra, ha una notevole influenza sia sul nostro pianeta che sugli esseri che la abitano. Rudolf Steiner, attraverso un’agricoltura bio-dinamica, mise a punto un metodo di coltivazione che si avvale appunto delle influenze astrologiche, ed è noto a tutti come il fenomeno delle maree sia spesso collegato alla luna piena. Il vostro segno di nascita vi dà un’impronta ed anche se non vi riconoscerete in tutte le sue caratteristiche senz’altro avrete comunque qualcosa che vi identifica in esso. L’Ascendente, quale segno che sorge ad est nel momento della nascita, è un altro elemento molto importante e spesso ha più rilevanza del segno stesso in quanto è quello che più appare agli altri soprattutto quando non ci conoscono a fondo, e spesso, insieme ai pianeti con cui è collegato delinea il nostro aspetto fisico e le nostre capacità reattive.
Concludo questo breve articolo con questa massima: “L’Astrologia è un modo per ordinare armoniosamente il cosmo e per far sì che tutti possiamo contribuire con le nostre caratteristiche per il bene comune, ed è quindi molto importante studiare la nostra carta del cielo per poter comprendere quali sono le nostre caratteristiche positive e svilupparle, e nello stesso tempo arginare quelle negative”.
Vi invito quindi a scrivermi all’email: eleonora.siano59@gmail.com e inizieremo così insieme un percorso di conoscenza. Un abbraccio cordiale a tutti/e
P.S. importante è accludere nella domanda la vostra data di nascita completa possibilmente anche con l’ora e il luogo di nascita. Le risposte avverranno con il rispetto della vostra privacy in quanto inserirò solo la vostra iniziale o – se me lo darete – un nome posticcio scelto da voi.
di Eleonora Siano

Eleonora Siano

Categoria: