mary poppins

Mille e un bottone da Mary Poppins, merceria dove spiccano bomboniere 'griffate'.

Bomboniere originali vengono create, a richiesta e a proposta, da Mary Poppins, in via Porta Praetoria, 46, ad Aosta. La merceria dove il bottone si presenta nelle sue molteplici fogge in continua evoluzione.

Di madreperla, in galalite, plastica e poliestere; ma anche in legno e noce di cocco, vetro resina e rivestiti in tessuto, ecopelle e swarovski, perla e raso.
Benvenuti nel ‘pianeta bottone’, infinito, meraviglioso, sorprendente, estroso e, soprattutto, elegante. Il ‘principe’ di ogni merceria sale sul trono del ‘re’ da ‘Mary Poppins’, la boutique del settore, in via Porta Praetoria, 46, affacciata su vestigia storiche uniche al mondo.
“Confezioniamo bottoni foderati in vari materiali a richiesta del cliente”, dicono le titolari Cinzia e Monica Picciavani. Si deve a queste due eclettiche commercianti il merito di aver conferito al comparto merceria un nuovo volto, una innovativa funzione di marketing, un punto vendita in cui il classico si sposa, alla perfezione, con l’originale.
“Il bottone fa mercato”, dice Monica, presentando la gamma in continua evoluzione. Parliamo di un accessorio moda che assiste ad uno dei suoi massimi trionfi nella clientela straniera, in particolare. Francesi e svizzeri ne acquistano in notevoli quantità, conoscendo molto bene la duttilità del ‘signor’ bottone”.
Sceglierlo è piacevole e, nel contempo, impegnativo. Un abito usuale, quasi anonimo, può diventare un capo da primo piano se impreziosito da bottoni particolari. Non importa il contrasto, anche forte, deciso. Altrettanto indifferente può essere il cromatismo. L’importante e affidarsi al gusto e alla competenza.
Da Mary Poppins imperano entrambe le peculiarità. “Consiglio sempre di
scegliere il bottone portando l’abito – sottolinea Monica Picciavani -. E’ una scelta dedicata e delicata. L’abbinamento è basilare se si vuole esaltare persino il vestito più semplice”.
La bellezza di questo importante dettaglio di abbigliamento consiste nella notevole quantità e nella sua bizzarria dettata dai ‘guru’ della moda.
Rotondi, bombati, trasparenti, a forma di stella, a calamita, geometrica e floreale: in questa ‘passerella’ così glamour si articola una delle molte vite del bottone. Donne, uomini e bambini possono goderne i molteplici flash colorati e sfavillanti.
“Proprio per bambini offriamo una gamma davvero molto vasta – dicono le titolari di Mary Poppins, la merceria nel vecchio borgo della città -. Bottoni a tema, in base alle preferenze e in conformità alle stagioni e alla passione sportiva dei piccoli”, confermano.
Ed eccoli gli animaletti tanto amati dai cittadini più giovani; poco oltre, il gigantesco espositore sfoggia bottoni a forma di ovetto pasquale, di articoli sportivi e, perché no, di fiori e frutti. Una fantasia sconfinata, deliziosa tanto quanto accattivante è l’estrosità di Cinzia e Monica Picciavani, ‘inventrici’ di uno ‘store’ in cui si respira, ogni giorno, la novità e un’estetica senza tempo.
Ed è in questa sfera creativa che Monica Picciavani propone alla sua clientela l’opportunità di un riutilizzo del bottone in base alle esigenze del momento. Bottoni, quindi, che nelle mani di questa giovane esercente diventano anelli, chiusura per borse, spille, ornamento di braccialetti.
La stessa creatività raggiunge livelli di eccezione nella preparazione di bomboniere. “Le creiamo noi con pizzi in lino – dicono le proprietarie di Mary Poppins -. Nascite, cresime, comunioni e matrimoni vengono personalizzati con bomboniere a richiesta o a proposta”.
Un esempio? “Per i festeggiamenti di recenti nozze d’oro – fa sapere Monica Picciavani – abbiamo confezionato ciabatte molto particolari con tanto di nome di ogni invitato. La ricerca di questo articolo è sempre più indirizzata ad oggetti utili”.
E allora, la vulcanica mente delle due ‘ladies’ della merceria di via Porta Praetoria, 46, si mette al lavoro per esaudire la richiesta di bomboniere inusuali. Con fazzoletti di stoffa, in fantasia, coloritissimi, ecco le bomboniere più singolari e simpatiche. “Sono piaciute molto. Ma non ripeteremo il soggetto. Le prossime saranno diverse e altrettanto originali”, assicurano, ammiccando, dal banco di Mary Poppins.

publiredazionale

Categoria: